Inaugurato in Cina il ponte marittimo più lungo del mondo, 55 chilometri

Di recente è stato inaugurato il ponte marino più lungo del mondo con la sua lunghezza di 55 km. L’imponente struttura unisce le città di  Hong Kong, una metropoli finanziaria ed economica nel delta del Fiume delle Perle, con  Zhuhai e Macao. Il ponte è stato progettato per durare 120 anni.

La sua costruzione è iniziata nel 2009. Si tratta di una struttura di tre ponti sostenuti da cavi e progettati per resistere a venti fino a 340 km all’ora ed in grado di sopportare un terremoto di magnitudo 8. La sua intera struttura è la più lunga serie di ponti e gallerie marittime nel mondo. La sua sezione principale misura 29,6 chilometri e ha 3 parti con bretelle che sollevano la struttura per consentire il passaggio delle navi. Poi la strada entra in un tunnel di 6,7 chilometri, per evitare i canali di spedizione, le cui entrate e uscite si trovano su isole artificiali.

Dopo il tunnel, la strada risale a un ponte che porta all’isola di Hong Kong di Lantau e alla gigantesca isola artificiale in cui è stato costruito l’aeroporto internazionale di questa ex colonia britannica.

Ha anche telecamere. Secondo la stampa di Hong Kong, ci sono telecamere speciali per rilevare i possibili sbadigli dei conducenti di autobus e la loro frequenza. Anche la pressione sanguigna verrà controllata.

Per la realizzazione di quest’opera gigantesca, in totale sono state utilizzate 400.000 tonnellate di acciaio, 60 volte quelle utilizzate per costruire la Torre Eiffel, e oltre un milione di metri cubi di cemento.

Il lavoro, con un costo di oltre 16.000 milioni di euro, è stato finanziato dai governi cinese, di Hong Kong e di Macao.

Fino ad ora, gli abitanti di Hong Kong, Macao e Zhuhai, viaggiavano in barca tra queste tre città. Tra Hong Kong e Macao ci sono più di 150 connessioni giornaliere.

Il ponte ridurrà notevolmente i tempi di percorrenza tra Hong Kong e Zhuhai di diverse ore.

Ad oggi ci vogliono quattro ore dall’aeroporto di Hong Kong a Zhuhai, in futuro ci vorranno solo 45 minuti. Dal porto container di Hong Kong a Zhuhai, una città di 1,6 milioni di abitanti, in futuro ci vorranno 75 minuti anziché 3,5 ore.

Inoltre, tenendo presente che nella Cina continentale si guida sulla corsia di destra e a Hong Kong (ex colonia britannica) sulla sinistra, il ponte ha modi speciali per cambiare i lati.

Tuttavia, non tutti possono usare questo ponte. Gli automobilisti che desiderano utilizzarlo devono avere un permesso speciale con condizioni rigorose. Chi non lo ottiene può andare sugli autobus delle compagnie autorizzate. Ma per questo dovranno andare con i mezzi pubblici fino all’inizio del ponte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *